Con “Sesto in barattolo” il mozzicone di sigaretta non è più un problema per il decoro cittadino - Alia Servizi Ambientali Spa

27/04/2022

Con “Sesto in barattolo” il mozzicone di sigaretta non è più un problema per il decoro cittadino

Mettere l’inciviltà in un barattolo, un gesto semplice ed importante per l’ambiente, che può essere fatto anche con un mozzicone di sigaretta: questa l’iniziativa  che Alia Servizi Ambientali SpA, insieme ai Postini FiorentiniConsorzio Ricrea, promuove anche a Sesto Fiorentino, secondo il protocollo siglato con Confindustria, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio e CNA.
Il progetto, nato a fine del 2020 e completamente gratuito, coinvolge ora gli esercenti di Sesto Fiorentino,  che potranno esporre il proprio barattolo in acciaio, metallo che si ricicla al 100%, perfetto esempio di sostenibilità, donato dal Consorzio RICREA. Ma non finisce qui perché questo insolito posacenere è dotato di un adesivo con qr code che, se scansionato, permette di accedere a curiosità e aneddoti sul territorio comunale. Per aderire al progetto, anche al di fuori della distribuzione iniziale, è possibile recarsi presso l’URP del Comune e ritirare il proprio barattolo, oppure compilare una richiesta su un form dedicato sul sito di Postini Fiorentini, che provvederanno alla consegna. “Sesto in barattolo”, seconda puntata del progetto dopo Firenze, nasce dalla necessità di far fronte all’inquinamento prodotto anche da rifiuti tanto piccoli, quali i mozziconi di sigaretta non correttamente smaltiti: in Italia si stima che circa il 65% dei fumatori non smaltisca correttamente i mozziconi delle sigarette, e quindi circa 14 miliardi di mozziconi di sigarette finiscano nell’ambiente, rilasciando 7.000 sostanze chimiche inquinanti, visto che il filtro impiega in media 10 anni a decomporsi.

Back to top