‘Second life’: c’è tempo fino al 24 novembre per partecipare alla terza edizione del contest - Alia Servizi Ambientali Spa

30/10/2023

‘Second life’: c’è tempo fino al 24 novembre per partecipare alla terza edizione del contest

La voglia di esprimere la propria creatività e sensibilità verso l’ambiente attraverso diverse forme d’arte: la pittura, la scultura, la fotografia, l’installazione artistica e molto altro ancora. C’è ancora tempo per partecipare alla terza edizione di ‘Second life: tutto torna’, contest per artisti che vogliono interrogare la loro vena creativa su uno dei temi di massima attenzione della nostra epoca. È rivolta a giovani, fra 18 e 28 anni di età, la nuova edizione del concorso artistico di livello nazionale incentrato sul connubio tra arte e sostenibilità e promosso da Alia Multiutility Toscana, società attiva nel settore ambiente, acqua ed energia, con il patrocinio della Regione Toscana, dei Comuni di Empoli, Firenze, Pistoia, Peccioli, Prato e della Conferenza dei presidenti delle Accademie di Belle Arti italiane. ‘Second Life, tutto torna’ è il primo contest artistico a livello nazionale incentrato sul tema ‘arte e sostenibilità’, un progetto che ha visto nelle due edizioni precedenti la partecipazione di circa duecento artisti italiani e stranieri, con opere in mostra in prestigiose location e centri espositivi a Firenze, Prato, Pistoia, Empoli, Peccioli, Milano e Roma.

‘Siamo curiosi di conoscere il punto di vista dei giovani artisti sulla sostenibilità ambientale, un tema sempre più attuale e fortunatamente molto sentito dalle nuove generazioni’, commenta il curatore della mostra, il professor Marco Meneguzzo. ‘Temi che ora sono alla ribalta anche grazie a questo contest e alla grande opportunità che l’iniziativa intende concedere. Nella seconda edizione le opere presentate dagli artisti ci hanno raccontato come la questione ambientale sia vissuta in modo individuale piuttosto che sociale, con una attenzione più intimista che politica, intendendo con quest’ultimo termine l’aspetto sociale e relazionale delle persone’.

È possibile partecipare fino al prossimo 24 novembre. Le trenta opere daranno vita a una mostra itinerante allestita presso una serie di prestigiose sedi a partire da gennaio 2024 per circa un anno, corredata da laboratori didattici, visite guidate e momenti di dibattito con il territorio. Tra le date già confermate si segnalano: dal 23 gennaio all’11 febbraio presso il Cortile di Michelozzo, in Palazzo Vecchio a Firenze; dal 15 febbraio al 17 marzo presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, a Prato, con allestimento nella sala Incontri.

Per ulteriori informazioni sul bando della terza edizione e sul concorso: www.secondlifecontest.it

Back to top