Non si accettano rifiuti! La nuova campagna per il corretto conferimento dei RAEE - Alia Servizi Ambientali Spa

31/05/2023

Non si accettano rifiuti! La nuova campagna per il corretto conferimento dei RAEE

Sul filo dell’equivoco e dell’ironia, Alia Servizi Ambientali SpA sta veicolando una nuova campagna sul corretto conferimento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), con l’obiettivo di informare gli utenti sul corretto conferimento di piccoli e grandi elettrodomestici, sempre più diffusi e preziosi.
Scomporre un cellulare per avviare a riciclo quanto possibile significa, infatti, recuperare rame, ferro, materiali preziosi come argento, oro e palladio, oltre che plastica e terre rare, senza considerare quanto è presente nelle batterie al litio. Stante questo, ad oggi, soltanto il 15% degli smartphone viene riciclato, anche se sarebbe possibile recuperare il 96% di questi materiali.

Per incentivare le buone partiche ed il recupero di materia Alia sceglie una campagna che gioca su un equivoco e sull’ironia, realizzata da BAM. Nello spot, vediamo un uomo con il suo cane sul divano, davanti alla TV. La voce fuori campo dice: “Ah quante belle serate hai passato sul divano con il tuo amico davanti al televisore, ora che è diventato vecchio non abbandonarlo”. Tutti noi pensiamo ovviamente che lo speaker si riferisca al cane, invece scopriamo che l’uomo deve sbarazzarsi… del vecchio televisore. Anche la campagna statica gioca sullo stesso equivoco: una multisoggetto ci mostra un cane accovacciato su una vecchia lavatrice, su un’aspirapolvere, su un vecchio frigorifero e con in bocca una vecchia lampada. Anche qui il titolo dice: “Dopo una vita assieme, non abbandonarlo. Conferisci correttamente il tuo televisore/aspirapolvere… Non costa nulla”.

La morale, come dice il claim di campagna, è che “I rifiuti raee vanno conferiti correttamente. Non si accettano rifiuti”.

Back to top