Montecatini Terme: 1.400 rifiuti ispezionati, 1.000 controlli, 42 sanzioni elevate. Il bilancio degli Ispettori ambientali - Alia Servizi Ambientali Spa

07/02/2024

Montecatini Terme: 1.400 rifiuti ispezionati, 1.000 controlli, 42 sanzioni elevate. Il bilancio degli Ispettori ambientali

Informare, effettuare controlli e sanzionare i comportamenti illeciti. Ecco i compiti principali della task force di Alia Multiutility Toscana

Montecatini Terme, 07.02.2024 – A Montecatini Terme i due Ispettori ambientali di Alia Multiutility Toscana, attivi da luglio dello scorso anno su tre turni settimanali hanno eseguito 954 controlli, ispezionando 1.434 rifiuti. I controlli eseguiti sul territorio hanno portato ad elevare 42 sanzioni, per un valore totale di 4.900€.

I 36 ispettori ambientali attivi sul territorio gestito da Alia, hanno un ruolo centrale nella lotta al degrado. Fra i loro compiti: educare i cittadini a differenziare i rifiuti, informarli su come effettuare i corretti conferimenti, eseguire controlli attraverso sopralluoghi e pattugliamenti, oltre a sanzionare i comportamenti contrari ai regolamenti, qualora vi si imbattano nel corso della loro capillare attività.

A Montecatini, le attività, in difesa dell’ambiente e del rispetto del decoro sviluppate su 5 progetti mirati concordati con l’amministrazione comunale, si sono concentrate soprattutto sui controlli di rifiuti abbandonati in aree pubbliche (458 in totale, con 642 rifiuti ispezionati), a fianco delle postazioni e delle campane ed ai margini delle strade (ad eccezione delle aree private dove Alia non può intervenire), oltreché sul pronto intervento ambientale a seguito di segnalazioni dell’amministrazione comunale, di cittadini oppure della Polizia Municipale. Per quest’ultimo progetto sono stati effettuati 165 controlli, con 450 rifiuti ispezionati e 23 sanzioni emesse, per un controvalore totale di 2.500,00€.

Interessante anche il bilancio degli altri progetti, realizzati in circa 6 mesi di attività compresa la fase di stop dovuta all’impegno di tutto il gruppo degli ispettori nella gestione del post alluvione in provincia di Firenze. Nel progetto “centro urbano” – che comprende tutti gli interventi eseguiti all’interno del centro cittadino – sono stati effettuati 134 controlli ed ispezionati 91 rifiuti; nel progetto “Zero residuo”, che prevede interventi per la corretta differenziazione delle varie frazioni di rifiuti ed il relativo conferimento, sono stati effettuati 125 controlli con 183 rifiuti ispezionati e 3 sanzioni elevate.

«A fianco dell’impegno degli Ispettori di Alia, come Amministrazione Comunale vogliamo ricordare le sanzioni emanate nell’anno 2023 – ha dichiarato l’Assessore all’ambiente Emiliano Corrieri-. Grazie alle telecamere ambientali le sanzioni emesse sono state 70, da sommare alle 42 degli ispettori, per un totale di 112 sanzioni effettuate lo scorso anno. Un dato importante, mai raggiunto da nessuna amministrazione precedente, segno della grande attenzione rivolta all’ambiente, al decoro cittadino ed alla lotta contro il degrado e le cattive abitudini. Proprio per questo proseguono, anche, gli investimenti in tecnologia – ha concluso l’Assessore-; sono in arrivo altre tre telecamere ambientali che incrementano la dotazione del territorio di Montecatini, per arrivare ad un totale di 12 strumenti, così che il controllo sia il più efficiente e attento possibile».

 

Ufficio Stampa alia Servizi Ambientali

Comunicato stampa – Montecatini Terme: 1.400 rifiuti ispezionati, 1.000 controlli, 42 sanzioni elevate. Il bilancio degli Ispettori ambientali – (pdf)

Back to top