A Firenze la App che permette di sbloccare i cassonetti con lo smartphone - Alia Servizi Ambientali Spa

29/09/2023

A Firenze la App che permette di sbloccare i cassonetti con lo smartphone

Un clic e via: si aprono i cassonetti. A Firenze è sbarcata Aprilo! E’ la App di Alia Servizi Ambientali grazie alla quale i cittadini possono sbloccare l’apertura dei cassonetti digitali dei rifiuti posizionati sul territorio comunale. Si tratta di un nuovo importante passo compiuto dal progetto Firenze città circolare, che comporta la trasformazione dell’intero sistema di raccolta dei rifiuti. Sviluppata da Alia, Aprilo! consentirà ai fiorentini, ma anche a turisti e city user, utilizzando il bluetooth dello smartphone, di aprire i contenitori e conferire i rifiuti.

La App, disponibile su Google Play e App Store, prevede due diversi tipi di profilo utente, uno per i residenti e uno per i turisti ed è scaricabile in doppia lingua, italiano e inglese. Può accedere al profilo residente chi vive o possiede un immobile con contratto Tari attivo; deve registrarsi nel profilo turista chi invece è di passaggio in città, oppure vi soggiorna per un periodo inferiore a 7 giorni. In questo caso la App potrà restare attiva al massimo per una settimana a partire dalla data di registrazione.

Come funziona Aprilo? È semplice: con pochi clic permette la registrazione associando, se residente, la chiavetta digitale (A-pass) al proprio profilo. Avvicinando lo smartphone al cassonetto, con il bluetooth attivo, e scansionando l’apposito simbolo presente sul contenitore digitale, il cassonetto si sblocca. A questo punto, attivando la pedaliera o il coperchio, è possibile aprire il contenitore ed effettuare il conferimento.

‘Aprilo! rappresenta un ulteriore implementazione digitale del progetto Firenze Città Circolare che sta trasformando il modello di raccolta in città. E’ uno strumento concepito nell’ottica di agevolare il corretto conferimento dei rifiuti da parte di residenti e turisti – dichiara Lorenzo Perra, presidente di Alia Servizi Ambientali – e come avviene per tutte le app in fase lancio, sarà molto importante il contributo della customer experience per ottimizzarla e migliorarla ulteriormente’.

Per maggiori dettagli 

Back to top